Pensiero

La convinzione Aristotelica che l’anima si riduca al mero piano organizzativo di un corpo potrebbe trovar conferma nella bramosia dei sensi il cui appagamento ha sapore metafisico. Il soddisfacimento delle necessità individuali, tuttavia, porta ad un benessere apparente che altro non è che assopimento degli istinti e sonnolenza degli impulsi. Un corpo completamente pago e satollo perde lo slancio alla ricerca secondo-natura, svincolato dai propri bisogni naturali, ne ricerca altri, alternativi e aberranti, è così che subentra il vizio.

Un pensiero riguardo “Pensiero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...