A caso…

Chiunque abbia provato a trovare il bandolo della matassa sa che i nodi che si incontrano non sono mai pochi. Troppi nodi e nessun pettine. Provo a districare i fili usando le mani ma le dita sono marshmallow e si sciolgono su teste calde.
L’estate scorsa ho imparato ad andare in bici, ma non avevo una bici, ho imparato la teoria.
Ho il potere di leggerti la mano, sì, ma prima devi scriverci qualche cosa su, o ce la scrivo io, se preferisci.
Porgi l’altra guancia che quella è guasta e non me ne faccio nulla.
Gli astri oggi sono allineati e il mio satellite orbita lento intorno alla costellazione di Orione Scorpione o Giunone ascendente cane, me lo sento, mi porterà fortuna.
Giugno è il mese più caldo, luglio e agosto si usano i condizionatori.
A settembre riprendo a fare la seria, te lo giuro, ma comunque potrei anche cambiar idea da qui a settembre 2047.
Se provi a baciare un rospo poi non lamentarti che hai un saporaccio in bocca.
Il mio gatto l’ho ammaestrato bene, ora ho il cane che ho sempre desiderato.
Non ho preso quella scelta a cuor leggero, c’ho ragionato molto, quando il lancio della moneta mi ha dato croce mi son rotta la testa per capire i meccanismi del calcolo probabilistico.
Intanto che tu ci pensi, io parlo per disturbare i tuoi pensieri, non volermene.
Il silenzio è d’oro, ho accumulato silenzi e son diventata ricca.
Non serbo rancore, piuttosto preferisco il rumeno o il croato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...