Sensazioni

L’asfalto della città si tingeva di mille sfumature ogni volta che percorrevo quelle strade per venire a cercarTi.

Erano quelli i tempi delle mele quando, ancora giovani, si viveva la purezza del sentimento, senza le pretese di un ritorno d’amore.
Io camminavo quelle vie, le stesse ove Tu solevi camminare, e nel mentre mi trastullavo col pensiero.

Godevo di un’illusione consapevole, conscio del fatto che un giorno tutto sarebbe svanito.
E così infatti fu.

E tuttavia l’eco di quei momenti continua a permanere in me.
Se ci pensi, in fondo, le sensazioni che viviamo oggi altro non sono che il riverbero di mille echi passati.

Ora, non è per cattiveria o per una strana forma di capriccio che non ti voglia portare in quegli stessi luoghi,
è che quelle strade continuano a parlarmi e non vanno battute come strade comuni, tali non sono.

Davvero, credimi, non volermene, ma io e te, stasera, tutte le strade del mondo se vuoi percorreremo tenendoci per mano,
ma quelle no.
Non ti appartengono.
Non ci appartengo, insieme.

Ti voglio bene.

Un pensiero riguardo “Sensazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...